Nascita di un carro allegorico

I maestri della “scuola sipontina”, con sapienza, estro, passione e determinazione, mettono in forma, nei loro capannoni, spettacolari creature di carta: allegre allegorie delle vicende umane e, al contempo, delle vere e proprie opere d’arte.

E così il paese, nei gironi delle sfilate, si trasforma in un vivace teatro a cielo aperto.

​Questa ultima loro creazione rappresenta lo SCIO’ SCIO’, goffo, buffo, malizioso e furbo, curioso e allegro, lo spirito vecchio-bambino più amato dai napoletani e non solo.

error: © Lorenzo Di Candia